giovedì 25 marzo 2010

Domani corso su pasta oplà!

Domani per la prima volta parteciperò ad un corso per modellare una nuova pasta polimerica...la pasta oplà!

Si tratta di una pasta da modellare di differenti tipologie per creazioni tridimensionali...e tutti gli accessori necessari per modellare.
La Pasta Oplà, bianca e sintetica non necessita di cottura, ma asciuga all'aria in 6-12 ore. Può essere stesa in fogli finissimi quasi trasparenti oppure passata nello spermi aglio per ottenere lunghi filamenti. E' possibile colorarla anche da bagnata. Una volta asciutta diventa infrangibile, ed è quindi adatta anche alla creazione di Gioielli. E' possibile personalizzarla con le apposite texture.
Si differenzia dal fimo per la consistenza più morbida e per il processo di asciugatura.
La Pasta Modellabile tridimensionale è un prodotto bianco che si presta molto bene alla realizzazione di decorazioni con découpage a rilievo, realizzabile con qualsiasi carta (classica, velo o tovagliolo in carta di riso).
Le argille naturali, in panetti da 500gr che non necessitano di cottura in quanto asciugao all'aria possono essere lasciate, una volta asciutte, del loro colore naturale o decorate con qualsiasi prodotto Stamperia.

...preso da http://www.stamperia.com/prodottiGruppi.php?idGroup=16

Vedremo cosa ne uscirà!!

Considerazioni dopo il corso

La pasta oplà è molto morbida e si presta a varie lavorazioni come fiori e decori da applicare direttamente su superfici come vetro o ceramica.
Ha un colore perlato, specialmente il bianco, ed il risultato finale è più raffinato delle altre paste polimeriche.
Io l'ho utilizzata in seguito per fare un cake topper e secondo me, visto che non è nociva, potrebbe essere utilizzata in tutta tranquillità per le decorazioni grandi da mettere sulle torte.
Unico consiglio che vi posso dare?
Siggillatela bene dopo l'uso poichè si essicca facilmente.

Buon lavoro a tutti!



Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento